feed rss Feed RSS     Newsletter Newsletter
 
 
 
L’Alpe 8

L’Alpe 8

Bambini di montagna

Brossura editoriale, formato cm 23x30, pp 144
ISBN 978AQQ999994
 

Estratti



SOMMARIO

Quale infanzia sulle Alpi?
Mentre diminuisce il lavoro minorile, aumenta il carico sull'infanzia causato dalla concentrazione del fenomeno turistico.
di Marco Aime e Pier Paolo Viazzo

Il notabile e il poveruomo
L'eccezionale autobiografia di Ulrich Bräker, piccolo pastore di capre, a confronto con quella di Thomas Platter.
Introduzione di Daniele Jalla

La missione di Emil Brunner
Durante la seconda guerra mondiale un fotografo svizzero raccoglie oltre 1700 ritratti d'infanzia nelle valli delle sue montagne.
di Peter Pfrunder

La valle dei giocattoli
Grazie a un viaggio sulle Alpi, una scrittrice inglese dell'Ottocento scopre che in Val Gardena si fabbricano i balocchi della sua infanzia.
di Amelia B. Edwards

Adulti si nasceva
Era breve il tempo dei giochi per i bambini della Val di Fassa. Molto presto i piccoli venivano chiamati a svolgere un ruolo produttivo.
di Francesca Giovanazzi

Guarda che ti mando a spazzacamino!
Il fenomeno dell'"emigrazione nera" esplose nella seconda metà del 1800 protraendosi fino al Ventennio, dal Canavese alle valli del Trentino.
di Benito Mazzi

Banchi separati
Nel Ventennio il fascismo sopprime la lingua tedesca in Alto Adige. Allora nascono le Katakombenschulen, scuole delle catacombe.
di Milena Cossetto

E se non ci fossero più le montagne?
Nel 2002 è stato chiesto a 114 studenti della Valle d'Aosta di reagire a una provocazione: "Ti svegli e intorno a te non ci sono più le montagne...".
di Stefania Lusito

La virtuosa educazione alpina
L'idea dell'alpe educatrice nasce da una sintesi tra i valori dell'Italia risorgimentale, laica e liberale, e lo sguardo filantropico del socialismo umanitario.
di Enrico Camanni

Vette per l'infanzia
Crescere i piccoli ai valori delle altezze: nella sterminata letteratura alpina l'editoria per l'infanzia trova uno spazio significativo.
di Leonardo Bizzaro e Pompeo Vagliani

Heidi: il mito universale della montagna
In poco più di 120 anni Heidi è diventata un mito planetario, rendendo universali i valori e gli stereotipi tipici della gelosa e autarchica civiltà alpina elvetica.
di Beppe Valperga

Bambini sulla neve: il gioco della montagna
Nel "gioco dell'oca" di cento anni fa si può "leggere" la scoperta ludica della montagna invernale.
di Enrico Camanni

LE RUBRICHE de L'Alpe

Attualità
I bambini delle Alpi

Provincia Autonoma di Bolzano
Cultura e territorio in Alto Adige

Gruppo Amici della Montagna del Parlamento
La tutela dei prodotti tipici

Servizi Culturali Provincia di Trento
Rifiorir d'antichi suoni

Parco Naturale delle Alpi Marittime
Bambini del parco e bambini nel parco

Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi
Dieci anni per un'idea vincente

Parco di Paneveggio-Pale di San Martino
Una guida per Villa Welsperg

Parchi del Piemonte
Ecomusei: evoluzione e attualità

Museo Usi e Costumi della Gente Trentina
A spasso con l'Uomo Selvatico

Museo Ladin de Fascia
Lo scrigno della memoria

APT del Trentino
I suoni delle Dolomiti

Provincia di Torino
La montagna in Internet

Regione Piemonte
La politica dei sentieri

Regione Lombardia
Una montagna a portata di famiglia

Non solo Alpi
Il destino del Mediterraneo

Museo Nazionale della Montagna
Takeshi Mizukoshi

Club Alpino Italiano
La Biblioteca Nazionale riapre i battenti

Recensioni
Popoli delle valli

 
Desideri essere aggiornato sulle nostre novità editoriali?

feed rss Iscriviti al feed RSS
Newsletter Iscriviti alla Newsletter
Questo sito rispetta gli standard di accessibilità
stabiliti dal consorzio internazionale W3C
XHTML Valido
CSS Valido
Credits

base_url: https://priulieverlucca.it/© 2020 Priuli & Verlucca, editori
Scarmagno (TO)
P.Iva e Codice Fiscale: 00870160017
realizzato da Bielleweb
Dati fiscali societari
Privacy
Cookie Policy